Artisti Galeria Hofburg

Galeria d’arte e commercio d’arte Alto Adige

Bayter Federico Romero

Federico Romero Bayter è nato nel 1981 in Colombia, ha poi studiato a Milano all’Accademia di Brera e oggi vive a Genova.

Ciro – Cipollone Roberto

Roberto Cipollone (soprannominato Ciro) ha passato la sua infanzia nella fonderia del padre. Realizza principalmente piccoli utensili, cornici, disegni e opere in acquaforte e trova così un modo efficace per esprimere il suo irrefrenabile amore per la natura e la sua costante ricerca spirituale.

Middelmann Gabriele

Superficie e profondità legata con l’area nonché le tracce del tempo: su questi argomenti l’artista si sta confrontando. La base dell’arte di Middelmann nasce dal suo ambiente vissuto.

Müller Ernst

Nato nel 1951 a Silandro, Ernst Müller trascorre gli anni dell’infanzia in diversi masi di montagna in Alto Adige. Insieme ai suoi 10 fratelli, viene spesso mandato a lavorare nelle malghe vicine. Queste lunghe assenze da casa risvegliano in lui un profondo senso di nostalgia, che diventerà in seguito il tema principale delle sue opere.

Negri Matteo

Matteo Negri nasce a San Donato Milanese (MI) nel 1982. Diplomato in scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, a partire dal 2003 l'artista ha lavorato con numerose gallerie d'arte in Italia e all'estero (tra cui Parigi, Londra e Berlino), realizzando numerose installazioni presso gallerie d'arte, spazi pubblici, privati e fiere d'arte. Matteo Negri vive e lavora a Milano (Italia).

Perathoner Erich

Dal 1987, l'altoatesino Erich Perathoner gestisce il proprio laboratorio e ha partecipato con successo a molte competizioni.

Shimamoto Shozo

"Bottle Crash", performance e mostra a Palazzo Magnani, Reggio Emilia / invito a due spettacoli al Moderna Museet di Stoccolma. Lì interpreta la performance con il cannone del 1956 e la sua esibizione sul palco del 1957. / Mostra personale alla Fondazione Morra, Napoli.

Sumi Yasuo

Si laureò in economia nel 1947 presso l'università Kansai e nel 1950 presso l'università Ritsumeikan.